Rossi S.r.l. affonda le sue radici nei lontani anni '60, fondata dall'imprenditore Paolo Rossi, che con grande intraprendenza muove i primi passi nel settore della subfornitura di componentistica e minuteria ai grandi produttori di elettrodomestici: prima fra tutti IGNIS che operava sul territorio già dagli anni '40.

L'attività si amplia dopo i primi anni di attività con la creazione di un piccolo parco macchine per lo stampaggio lamiera, per estendersi poi con l'espansione nel settore dello stampaggio a freddo del filo metallico per realizzare viteria e minuterie come perni e ribattini.

Ai primi anni '70 risale la creazione del reparto di stampaggio materie plastiche, con le prime presse ad iniezione con tavola rotante utilizzate per il co-stampaggio dei piedini di regolazione di livello, oltre a presse orizzontali per realizzare ruote in nylon.

Nei primi anni '80 l'azienda, con un organico di 18 dipendenti, è leader nel settore della produzione di componenti per elettrodomestici, sia di tranciati in lamiera che di piedini di regolazione e ruote piroettanti e unidirezionali. Prodotti, questi ultimi, completamente realizzati con macchinari e tecnologie interne all'azienda.

I clienti sono i maggiori produttori di elettrodomestici in Italia e grande importanza hanno anche le esportazioni verso molti paesi d'Europa oltre che verso nazioni extra europee.

Dal 2004 è operativa la nuova sede produttiva e direzionale di 3.000 mq che ha consentito di raddoppiare la superficie coperta, razionalizzando quindi la disposizione di tutti i reparti e ha permesso di potenziare la capacità produttiva e ampliare la gamma dei prodotti con l’acquisto di nuovi macchinari tecnologicamente all’avanguardia.

Attualmente la Rossi S.r.l. occupa 35 addetti suddivisi nei reparti produttivi oltre agli uffici direzionale e tecnico.

Dal Giugno 2008, grazie all'installazione di un impianto fotovoltaico da 110 KW, costituito da 609 pannelli complanari alla superficie di copertura del capannone industriale, produce in eco-compatibilità con uso di energia rinnovabile e ridotte emissioni di CO2.

Gli impianti fotovoltaici consentono di trasformare, direttamente e istantaneamente, l’energia solare in energia elettrica senza l’uso di alcun combustibile. Producono elettricità là dove serve, non richiedono praticamente manutenzione, non danneggiano l’ambiente e offrono il vantaggio di essere costruiti “su misura”, secondo le reali necessità dell’utente.

L’energia elettrica prodotta con il fotovoltaico ha un costo nullo per combustibile: la quantità annua di kWh prodotti dall'azienda Rossi S.r.l., consentirà di risparmiare, annualmente, circa 30 tonnellate di olio combustibile e evitare l’emissione di circa 80 tonnellate di CO2, nonché di altri gas responsabili dell’effetto serra, con un sicuro vantaggio economico e soprattutto ambientale per la collettività.